Accesso ai servizi

La Chiesa Parrocchiale di S. Andrea

Iniziata nel 1722 e consacrata nel 1789, sostituisce un'antica chiesa medioevale, di cui forse sussistono resti nel basamento e nella parte inferiore del fusto del campanile. L'interno, di stile barocco, è strutturato in tre navate ed è particolarmente grandioso. L'altare maggiore riprende in forme ridotte, il disegno di quello della cattedrale di Saluzzo. Di grande valore artistico è il fonte battesimale, in marmo bianco, ottogonale, del 1442 il quale porta scolpite in lettere gotiche le parole: "Fons vivus, aqua rigenerans, unda purificans", che alludono al rito del Battesimo. Di valore sono poi gli affreschi del presbiterio, opera del Siffredi (sec. XVII) nonché la porta lignea settecentesca scolpita a bugne, gli stalli del coro e i confessionali.